Materiali e contributi

14 gennaio 2010
Secondo il Consiglio di Stato, ciò che rileva ai fini della legittimità dell’affidamento diretto di un servizio pubblico locale ad una società compartecipata…

Secondo il Consiglio di Stato (sez. V, sentenza 29 dicembre 2009, n. 8970), ciò che rileva ai fini della legittimità dell’affidamento diretto di un servizio pubblico locale ad una società compartecipata da più enti pubblici (cd. “in house providing frazionato“) è l’esistenza di strumenti giuridici idonei a garantire che ciascun ente sia effettivamente in grado di controllare ed orientare l’attività della società controllata, senza che ciò debba necessariamente comportare un controllo della governance societaria.

« Elenco news