Materiali e contributi

14 luglio 2017
La Regione Lombardia supera le misure di salvaguardia ambientale

Segnaliamo che sul B.U.R.L. del 21 maggio 2017 è stata pubblicata la deliberazione di Giunta regionale 19 giugno 2017, n. X/6738 avente ad oggetto: “Disposizioni regionali concernenti l’attuazione del piano di gestione dei rischi di alluvione (PGRA) nel settore urbanistico e di pianificazione dell’emergenza”.
Con l’entrata in vigore della D.g.r. n. 6738/2017 vengono superate le misure di salvaguardia – previste dal DPCM 29 settembre 1998 – che impedivano l’esecuzione degli interventi di nuova costruzione e di ristrutturazione edilizia per le zone interessate dai fenomeni di alluvione, tra cui l’estesa area a nord di Milano in prossimità del Fiume Seveso. Tali misure di salvaguardia sono sostituite dalle previsioni contenute nella stessa D.g.r. n. 6738/2017.
Tra le altre disposizioni rilevanti introdotte dalla D.g.r. si segnalano:
• l’obbligo per i Comuni di procedere, ove necessario, all’adeguamento dei loro strumenti urbanistici (PGT) secondo le disposizioni del Piano di Gestione del Rischio Alluvioni (PGRA);
• l’obbligo per i Comuni di adeguarsi alle indicazioni fornite dal paragrafo 7 della medesima Delibera per la predisposizione di piani di emergenza comunali (PEC);
• l’introduzione di una disciplina transitoria, in attesa dell’attuazione della variante normativa al PAI, più esaustiva – rispetto alla D.g.r. IX/2616/2011 – circa gli accorgimenti da adottare per la mitigazione del rischio alluvioni su scala comunale.

« Elenco news